Vinoforum Negozio Online Welcome to Vinoforum

0
Acquista per
Categoria
  1. Dolci e fortificati (4)
  2. Formati 0375 (3)
Cantina
  1. Chateau SigalasRabaud (4)
Premi
  1. Robert Parker +90PT (4)
  2. Wine Spectator +90PT (4)
Gusto
  1. ampio (4)
  2. avvolgente (4)
  3. caldo (4)
  4. cremoso (4)
  5. dolce (4)
  6. fresco (4)
  7. opulento (4)
  8. sapido (4)
Sentore
  1. acacia (4)
  2. agrumi (4)
  3. albicocca (4)
  4. camomilla (4)
  5. ceralacca (4)
  6. confettura mela cotogna (4)
  7. curry (4)
  8. datteri (4)
  9. etereo (4)
  10. fiori appassiti (4)
  11. fiori gialli (4)
  12. frutta candita (4)
  13. mandorla (4)
  14. miele mille fiori (4)
  15. zafferano (4)
  16. zenzero (4)
abbinamenti
  1. tarte-tatin (4)
Mood
  1. dreaming (4)
  2. in love (4)
Colore
  1. xGiallo dorato (4)
Vitigni
  1. Sauvignon Blanc (4)
  2. Semillon (4)
Formato
  1. 0,375 lt (4)
  2. 0,750 lt (1)
Shop By Brand

Sauternes

per pagina

4 Prodotti/o

per pagina

4 Prodotti/o

Sauternes è una località delle Grave di Bordeaux e qui, come anche a Barsac, vengono prodotti i migliori vini dolci del Mondo. L'area vinicola di Sauternes e Barsac si trova nella parte meridionale della regione vinicola di Bordeaux, a circa 40 chilometri dalla città di Bordeaux. I fantastici vini dolci di Sauternes devono la loro fama ed il loro prestigio anche alle uniche condizioni climatiche ed ambientali della zona. Il vino passito francese Sauternes è un vino muffato, ovvero prodotto anche grazie agli effetti della muffa nobile francese Botrytis Cinerea, la pourriture noble, che attacca gli acini delle uve Sémillon, Sauvignon Blanc e Muscadelle.

Tra la fine degli anni '70 e l'inizio del 1980, i vini di Sauternes hanno iniziato ad interessare maggiormente i produttori, i quali hanno iniziato ad investire e credere fortemente nel vino dolce francese. In pochi anni, infatti, questo tornò alla ribalta come un tempo.
I vini di Sauternes sono classificati in base al sistema di qualità francese AOC Appellation d'Origine Contrôlée, quindi possono essere prodotti in soli cinque comuni della regione: Sauternes, Barsac, Bommes, Fargues e Preignac. Le categorie in cui si dividono i vini dolci di Sauternes sono tre: Premier Grand Cru, la classe più elevata, riservata esclusivamente a Château d'Yquem, Premier Cru, che comprende 11 Châteaux ed, infine, Deuxième Cru, che ne comprende 15.
Il vino Sauternes Chateau d'Yquem è stato il primo vino, nel 1855, a consentire la classificazione di un'azienda vinicola, al di fuori delle Graves, al vertice della prima gerarchizzazione del territorio.
La muffa nobile, da sola, non è sufficiente per rendere il vino Sauternes raffinato ed elegante: i fattori essenziali per la produzione del Sauternes sono anche il tipo di suolo e le condizioni climatiche ed ambientali, che fanno sì che la Botrytis Cinerea non degeneri in muffa nociva. I migliori Sauternes vengono prodotti con vitigni coltivati con rese per ettaro molto basse e raccolte rigorosamente a mano. Questa operazione si ripete anche 12 volte in una stagione: in questo modo, ogni volta, verranno raccolti solo i grappoli d'uva dalle caratteristiche perfette e con lo giusto sviluppo della muffa nobile.
Il vino francese Sauternes viene prodotto principalmente con uva Sémillon, un'uva dalla buccia molto sottile e, quindi, sensibile agli attacchi della Botrytis Cinerea, che riesce a penetrare facilmente negli acini. Al vitigno Sauternes si aggiunge una parte di Sauvignon Blanc e, a volte, piccole quantità di Muscadelle che, nonostante sia presente nella ricetta ufficiale del Sauternes, non sempre è utilizzata dai produttori.
Affinché la muffa nobile Botrytis Cinerea si sviluppi in modo consono alla produzione del vino Sauternes, sono necessarie mattinate umide, pomeriggi secchi e pomeriggi secchi ed assolati che impediscano il suo sviluppo eccessivo: queste condizioni non sono sempre presenti, quindi può capitare che l'uva venga compromessa dalla muffa più del necessario, rovinando l'intero raccolto.
In seguito alla meticolosa raccolta a mano del vitigno, il mosto verrà fatto fermentare in botte. La fermentazione richiede tempi molto lunghi, per via dell'elevata concentrazione di zuccheri: la fermentazione si interrompe da sola in modo naturale, nel momento in cui la quantità di alcol prodotta inibisce i lieviti. Una volta completata la fermentazione, prima dell'imbottigliamento, il Sauternes viene lasciato maturare in botte per due o tre anni.